Le Discipline

Sci nordico

Dagli sterminati spazi del nord Europa uno sport completo che mette a contatto con l'ambiente circostante.


Sport praticato da sempre in queste vallate, nei tempi passati rendeva possibili gli spostamenti durante gli "storici" nevosi inverni e oggi è uno svago e un'attività sportiva.


Sui vari anelli di diversa difficoltà, per un totale di oltre 13Km, assieme ai nostri maestri, potrete  addentrarvi nel bosco di conifere dietro la frazione di Les Oreillers, proseguire sul tracciato nero, fino a raggiungere l'incantevole laghetto del Pellaud, poi rientrare verso il paese, terminare la discesa verso Chanavey e concludere il giro risalendo la pista che attraversa i prati e che conduce al capoluogo.


Due stili diversi, il classico passo alternato o tecnica classica e il più moderno e scattante passo pattinato o tecnica libera.


I nostri maestri, tra i quali figurano anche allenatori di club, sono pronti ad accompagnarvi sulle piste per iniziare a scoprire questo splendido sport oppure per affinare la vostra tecnica.

La scuola accoglie alunni in gita scolastica, sciatori esperti ed assidui frequentatori delle nostre piste e sciatori che vogliono provare per la prima volta questo sport.

Sci alpino

Lo sci alpino qui è di casa!


Come in tutte le stazioni sciistiche delle Alpi, lo sci alpino si è sempre conteso con lo sci nordico il titolo di sport più praticato. 


Ancora prima dell'arrivo degli impianti di risalita e dei mezzi battipista, i giovani delle vallate alpine preparavano lunghi tracciati da discesa, battendo la pista con gli sci e risalendo a scaletta.


Rhêmes-Notre-Dame offre, agli amanti dello sci da discesa, in uno scenario totalmente immerso nel bosco di larici ed abeti, piste di varie difficoltà per un totale di circa 10 km: il campetto per i principianti servito da un moderno tapis roulant, gratuito per i clienti della scuola di sci, piste blu, piste rosse e piste nere, per i più esperti. 


Grazie proprio alle dimensioni contenute del comprensorio sciistico, la val di Rhêmes risulta una stazione adatta alle famiglie e a chi cerca piste sempre perfette, ma lontane dal caos dei grandi impianti.


Con i nostri maestri potrete affrontare i diversi tipi di pista in totale sicurezza alternando alla lezione momenti di svago e di divertimento come discese in fuoripista e anche qualche salto!!!

Snowboard

Ultimo tra gli sport invernali a fare la sua comparsa sulle nostre piste, lo snowboard è considerato uno sport "giovane" e un po' ribelle.

Nato negli Stati Uniti, dove ha riscontrato subito un grande consenso,  nell'arco alpino è stato per un periodo uno sport praticato, ma non di massa. 


Negli ultimi dieci anni, complice anche una rivoluzione dei materiali, in Europa, ma soprattutto in Italia, lo snowboard vive una seconda giovinezza, aumentando giorno dopo giorno il numero dei praticanti.


Con i nostri maestri proverete sempre nuove emozioni ed imparerete numerosi esercizi per farvi evolvere verso uno stile sempre migliore e sempre più adatto alle vostre necessità, dalle curve elementari nel campo scuola alle discese in FreeRide, dalle andature Fakie alle evoluzioni sui salti, sia che siate principianti o esperti riders.

Telemark

 

Il Telemark è nato nella seconda metà dell'ottocento in Norvegia, nella regione “Telemark”, da cui ne deriva il nome. 
Consiste nello sciare in un modo del tutto particolare: lo scarpone è fissato allo sci solo in punta, il tallone è libero e questo rende molto difficile l'equilibrio, e comporta per lo sciatore di fare un movimento simile a una genuflessione. 
Lo sci esterno, gravato dal peso del corpo, viene spinto in avanti, mentre quello interno rimane arretrato, la punta dello sci si trova in questo modo all'altezza dello scarpone esterno, il busto deve essere eretto.

Sciando in questo modo si ottengono vari effetti: lo sci interno alla curva è anche “perno e timone”, quello esterno stabilisce la curva, abbassando il baricentro del proprio corpo aumenta la stabilità dello sciatore. 
Per avere un maggiore equilibrio in discesa, sono impiegate dei “bastoncini” simili a quelli usati nello sci da discesa. Oppure per i più esperti, un lungo bastone di betulla o frassino, spostato lateralmente a seconda della curva da impostare. 

Quando nacque, il Telemark non esistevano le attuali attrezzature, gli scarponi erano di cuoio, gli attacchi molto primitivi, quindi sciare al quel tempo, era ancora più difficile. 

Il Telemark oggi sa “trasmettere” quelle sensazioni perdute dei tempi passati. Un modo di vivere lo sci del tutto particolare, senza quella corsa a sempre più sofisticati materiali come quelli impiegati nello sci da discesa. 
Si può sciare su bellissime piste oppure addentrarsi n un bosco e visitarlo con leggeri sci. 
Sciare su dislivelli “immacolati” e discenderli immersi nella polverosa neve bianca. 
Per fare le cose descritte prima servirebbero sci da discesa, da fondo oppure da alpinismo, con il Telemark si può fare tutto questo con un solo tipo di sci. 

DEPLIANT SCARICABILE IN PDF

DEPLIANT 2017-2018DEPLIANT 2017-2018 [7.030 Kb]